Materiali rinnovabili

I materiali rinnovabili sono ottimi per l’ambiente poiché la risorsa naturale può ricostituirsi generazione dopo generazione. Dopo la raccolta, con l’aiuto di processi di supporto aggiuntivi e ricorrenti, la risorsa ricrescerà da sola nel tempo e potrà essere nuovamente raccolta. Questo rende i materiali rinnovabili una delle scelte più sostenibili attualmente in circolazione.

Bamboo

ll bamboo è una delle piante a crescita più rapida e può ricostituirsi entro un anno, con un fabbisogno minimo di acqua e senza bisogno di fertilizzanti per aumentarne la crescita. Poiché il bamboo è naturalmente resistente ai parassiti, non vi è alcun uso di pesticidi. Il bambù è una risorsa molto rinnovabile, forte e durevole. Assorbe più CO2 dall’aria e rilascia più ossigeno che migliora la qualità dell’aria. Il bambù è naturale al 100% e biodegradabile.

Sughero

Il sughero è la corteccia della quercia da sughero che si rigenera. È classificato tra i materiali organici più resistenti con la proprietà di stabilizzare la temperatura e l’umidità dell’aria. È un materiale molto flessibile ed è trattato in modo semplice e naturale. Ha buone proprietà adesive, che lo rende facile da usare in combinazione con materiali diversi. In generale l’industria del sughero è considerata una delle più rispettose dell’ambiente. Il sughero è naturale al 100% e biodegradabile.

Sughero

PLA di mais

L’acido polilattico (PLA) è un sostituto di plastica naturale a base di amido vegetale fermentato (solitamente mais). È un’alternativa ecologica, rinnovabile e biodegradabile alla plastica convenzionale a base di petrolio. Il maggiore utilizzo del PLA ridurrà l’impiego di carbonio in molti settori. Questo materiale ecologico atossico può essere utilizzato per tutti i tipi di prodotti come shopper o bicchieri riutilizzabili.

Ci sono tantissime novità per te

RESTA AGGIORNATO CON NOI!